1) Ricerca e visibilizzazione della produzione femminile e creazione di relazione tra le autrici: Rete.

Dal 1980, anno in cui partì il lavoro di Catalogazione della produzione femminile italiana dei fondi librari della biblioteca Nazionale di Napoli, arrivammo a DOMINAE nel 2001. Segnalo le principali tappe di questo percorso:
– Ricerca (con un piccolo contributo del CNR, grazie al Prof. Giancarlo Mazzacurati) e Catalogazione delle scrittrici italiane presenti alla Biblioteca nazionale di Napoli (1979-1982), attualmente in dotazione dell’Università di Napoli.
– Pubblicazione (stampa a cura del Comune di Napoli) del Catalogo delle scrittrici italiane presenti nei fondi librari della biblioteca Nazionale di Napoli. Dalle origini della stampa al 1870. Napoli, 1984
– Pubblicazione di una nuova edizione del Catalogo. Dalle origini della stampa al 1900, 2° ed. completamente rivista e aggiornata. + Guida al Catalogo… (stampa a cura del CPE) (1990)
– Incontri con l’autrice – Istituto di Studi Filosofici – Napoli – 11 marzo 1987: Maria Luisa Spaziani, 6 Aprile: Dacia Maraini, 7 Ottobre: Camilla Cederna. (Ed è da notare che fu la prima volta che si usò, a ragione, il femminile: Incontri con l’autrice. Fino ad allora, anche presentando una scrittrice, le manifestazioni si qualificavano come “Incontro con l’autore”).
– Le scritture delle donne in Italia: La ricerca – Convegno di Studi – Istituto per gli Studi Filosofici (Napoli – 5-7 Novembre 1992 – con il contributo del Comune di Napoli e dell’Istituto per gli Studi Filosofici). Anche qui un primato: non solo nell’organizzare un Convegno sulle scrittrici italiane, con la partecipazione di studiose provenienti da tutta Italia, ma nell’usare il termine “scritture”, alludendo alla vastità e articolazione della produzione femminile.
– organizzazione, dei seguenti Corsi di Aggiornamento assieme al Provveditorato agli Studi di Napoli:
1) Scrittrici italiane tra 800 e 900 (1997-98)
2)Lettura ad alta voce (per referenti alla lettura 1998-99) : 1° livello (2 moduli) (maggio 1999)
3) Le riviste femministe in Italia: Incontro con A.M. Crispino (Leggendaria), Luciana Tufani (Leggere Donna), M.R. Cutrufelli (Tutte Storie) (1999)
– Schedatura della produzione femminile italiana a stampa nei fondi librari della Biblioteca Nazionale di Napoli (1900-1945). Aggiungo che purtroppo quest’ultimo lavoro svolto non trovò, per vari motivi, un editore.
– DOMINAE, DIZIONARIO BIOBLIOGRAFICO DELLE DONNE (presente sul Sito dell’Araba Felice, dal 2001)
Dominae era un Progetto permanente, proprio del “mezzo” web, primo nel suo genere, e si articolava in vari sottoprogetti, coordinandosi soprattutto con la promozione e cura della produzione culturale femminile e con le attività editoriali.

Di |2017-06-17T11:04:15+02:00Giugno 17th, 2017|Categorie: L'Araba Felice|Tag: |0 Commenti

Scrivi un commento

Torna in cima